Detrazioni fiscali 55 per riqualificazione energetica degli immobili

ASSISTENZA COMPLETA PER PRATICHE DI DETRAZIONE 55%

Con la Detrazione 55% è possibile effettuare interventi di miglioria energetica spendendo meno della metà dell’investimento reale. L’agevolazione consiste nel riconoscimento di detrazioni d’imposta dall’Irpef (Imposta sul reddito delle persone fisiche) e dall’Ires (Imposta sul reddito delle società), nella misura del 55% delle spese sostenute per l’intervento edilizio migliorativo; la Detrazione 55% si può ripartire in rate annuali di pari importo, entro un limite massimo di detrazione fissato in relazione a ciascuno degli interventi previsti.

Condizione fondamentale per poter fruire della Detrazione 55% è che gli interventi siano eseguiti su unità immobiliari e su edifici (o su parti di edifici) residenziali esistenti, di qualunque categoria catastale, anche se rurali; sono inoltre compresi gli edifici strumentali, cioè utilizzati per l’attività d’impresa o professionale. La prova dell’esistenza dell’edificio può essere fornita dall’iscrizione al catasto, dalla richiesta di accatastamento oppure dal pagamento dell’ICI, nel caso in cui sia dovuta.
……………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………..

I NOSTRI SERVIZI

Se Lei si rivolgerà a noi, Le indicheremo tutte le migliorie effettuabili sul Suo edificio per ottenere la Detrazione 55%, con informazioni dettagliate sulle tecnologie utilizzabili e sulle agevolazioni fiscali ottenibili. Riceverà assistenza completa!

La nostra attività infatti consiste sia nello svolgimento delle pratiche burocratiche per ottenere la Detrazione 55%, sia nella progettazione tecnologica ed impiantistica dell’intervento; ci occupiamo di consulenze e certificazioni energetiche (approfondimento sul nostro sito partner dedicato), progettazione impianti, relazioni legge10 (approfondimento sul nostro sito partner dedicato) servizi catastali e di sanatoria.

Richiedere un preventivo gratuito

……………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………..

INTERVENTI SOGGETTI A DETRAZIONE 55%

Gli interventi sull’intero edificio volti ad ottenere le agevolazioni 55 per il risparmio energetico, possono riguardare le pareti, la copertura, i pavimenti, i serramenti o l’impianto di riscaldamento; sono tutti incentivati con un bonus di 55% sulle spese sostenute, detraibili in 10 anni.

E’ incentivata anche l’installazione di pannelli solari per il riscaldamento e la produzione di acqua calda sanitaria. Di seguito sono brevemente commentate, una ad una, tutte le tipologie di migliorie effettuabili e sulle quali è possibile ottenere la Detrazione 55%.

……………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………..

Riqualificazione energetica globale

 

L’intervento di riqualificazione energetica di edifici esistenti è agevolato con detrazioni fiscali 55% della spesa totale sostenuta, per un ammontare massimo di € 100.000, che corrispondono ad una spesa per l’intervento di € 181.818,18.
Per accedere alle detrazioni 55% l’edificio oggetto di riqualificazione energetica – mediante gli interventi  di coibentazione, sostituzione serramenti, sostituzione impianto, installazione di pannelli solari – deve raggiungere un determinato indice di prestazione energetica per riscaldamento EPh (Art. 344 – Legge 296/2006 e s.m.i.).

Tale valore EPh indica il fabbisogno annuo di energia primaria per la climatizzazione invernale, cioè “la quantità di energia primaria globalmente richiesta, nel corso di un anno, per mantenere negli ambienti riscaldati la temperatura di progetto, in regime di attivazione continuo” (allegato A del decreto legislativo n. 192 del 2005).

Per questa tipologia di intervento non sono stabilite quali opere o impianti occorre realizzare per raggiungere le prestazioni energetiche indicate e quindi per ottenere la Detrazione 55%. Pertanto, la categoria degli “interventi di riqualificazione energetica” comprende qualsiasi intervento, o insieme sistematico di interventi, che incida sulla prestazione energetica dell’edificio, raggiungendo i limiti fissati dalla normativa.

Per sapere quali sono le migliorie ottimali per il tuo edificio, in modo da ottenere le agevolazioni 55 per il risparmio energetico, contattaci!

……………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………..

Interventi sull’involucro edilizio

 

Fra gli interventi riguardanti l’involucro edilizio che consentono di ottenere le agevolazioni 55 per il risparmio energetico, vi sono la coibentazione delle coperture, delle pareti,  dei pavimenti e la sostituzione degli infissi; anche tutte queste migliorie sono detraibili, per un ammontare massimo di € 60.000 pari ad una spesa totale di € 109.090,91.

In questo caso, per accedere alle detrazioni 55%, è necessario che i valori di trasmittanza degli elementi modificati o sostituiti non superino i valori indicati dal Decreto Ministeriale Sviluppo 11 Marzo 2008 – Allegato B, modificato dal Decreto Ministeriale del 26 Gennaio 2010. (Art. 345 – Legge 296/2006 e s.m.i.).

Il valore di tramittanza è indice di quanto calore attraversa l’elemento considerato; più questo valore è elevato, maggiore è il calore che attraversa l’elemento stesso. Relativamente agli immobili, un’elevata trasmittanza delle pareti è indice di elevate dispersioni di calore verso l’esterno, quindi di costi per il riscaldamento e di emissioni di sostanze inquinanti assai elevati.

……………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………..

Installazione di pannelli solari termici

 

Gli interventi di installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda per edifici domestici o industriali sono agevolati con la detrazione 55%, per un ammontare massimo di € 60.000 pari ad una spesa totale di € 109.090,91.

In questo caso possono accedere alla detrazione 55% non solo gli edifici residenziali, ma anche tutte le strutture riguardanti attività e servizi in cui è richiesta la produzione di acqua calda; si possono citare, ad esempio, piscine, strutture sportive, case di ricovero e cura, istituti scolastici ed università.

Per accedere alle detrazioni 55% è necessario che i pannelli solari siano certificati e conformi alla UNI EN 12975 e alla UNI EN 12976. I pannelli solari devono inoltre avere una garanzia di 5 anni, mentre gli altri componenti dell’impianto devono essere garantiti 2 anni.

(Art. 346 – Legge 296/2006 e s.m.i.)

……………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………..

 Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale

 

E’ soggetta alle detrazioni 55% anche la sostituzione di  impianti di climatizzazione invernale, per un ammontare massimo di € 30.000 pari ad una spesa totale di € 54.545,45

Per accedere alle detrazioni 55% è necessario che il nuovo generatore di calore sia a condensazione e che sia messo a punto il sistema di regolazione, con l’installazione di valvole termostatiche sui radiatori. (Art. 347 – Legge 296/2006 e s.m.i.)

Inoltre, dal 1° gennaio 2008, l’agevolazione 55 per il risparmio energetico è ammessa anche per la sostituzione di impianti di riscaldamento con pompe di calore ad alta efficienza e impianti geotermici a bassa entalpia; continua invece a rimane esclusa dall’agevolazione la trasformazione dell’impianto di climatizzazione invernale da centralizzato a autonomo.

……………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………..

Le Detrazioni 55% sono applicabili anche ai costi della manodopera e alle parcelle dei professionisti, così come anche ai ponteggi e a tutte le opere provvisionali. Per ottenere le agevolazioni 55 per il risparmio energetico,  richiedi un preventivo gratuito per il tuo edificio!

……………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………..

 

Nome*

Cognome*

Indirizzo immobile*

Città immobile*

Email*

Telefono*

Superficie immobile*

Interventi sull'involucro

Interventi sull'impianto

Messaggio

Inserire di seguito il seguente codice di verifica: captcha

……………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………..